Marco Romano

< BACK TO ARTISTS

Marco Romano, nato a Benevento nel 1987, è un artista visivo. Durante gli studi di ingegneria informatica scopre la passione per le discipline artistiche, e nel 2009 si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Napoli. Nel 2014 è beneficiario della borsa di studio presso l’Hochschule für Grafik und Buchkunst Academy of Visual Arts Leipzig (Germania). Le prime ricerche artistiche sono caratterizzate dall’uso di tecniche tradizionali, utili all’apprendimento di elementi visivi fondamentali. Di questo periodo sono opere di grandi dimensioni, in particolare la serie dedicata a Icaro, intesa come esperienza di lancio individuale nel vuoto, e il ciclo Thalassia, rappresentativo dell’elemento femminile che si muove nell’acqua, selezionati nella prima importante personale “Acquaria”(2012). Analoga gioiosità di moto trasmette la serie dedicata alla rotazione su se stesso, a mo' di trottola danzante, di derviscio tourneur; ripresa poi in una sequenza di fotogrammi, è diventata un video. La sequenza di fotogrammi è stata utilizzata anche per un’opera più recente, che mostra la traiettoria di un saltatore olimpico di sci, in omaggio ai Giochi olimpici invernali di Sochi 2014. Alla fase descritta, rivelatrice delle qualità immaginative ed esecutive dell'autore (nel segno di iconografie efficaci, materializzate in pennellate sciolte e filamentose, che ricordano i divisionisti e i futuristi), si è affiancata una ricerca incentrata sull'installazione, sull'interazione con lo spazio e lo spettatore, che attinge alle avanguardie di secondo Novecento (neo e post-dada, poveriste, minimaliste, concettuali, videoarte, Fluxus, Piero Manzoni) e sugli spunti molteplici offerti da questo primo scorcio del terzo millennio.

credits